Antiquari
Artescambio
 

 

 

VALABREGA DAL 1884

La Ditta Fratelli Valabrega nasce a Torino nel 1884, dove si distingue e si afferma con la produzione di mobili eclettici e liberty. A partire dagli anni '90, titolare diventa Vittorio Valabrega (1861– 1952) che inaugura la nuova sede di via Principe Amedeo 13, all'esposizione è annessa la fabbrica in cui lavorano 50 operai circa tra falegnami, scultori tappezzieri e verniciatori. Vittorio Valabrega partecipa alle seguenti esposizioni:

Torino 1898 Medaglia d'Argento
Parigi 1900 Esposizione Universale Medaglia d'Oro
Milano 1906 Gran Premio della Giuria
Torino 1911 Fuori Concorso Medaglia d'Oro

Dopo la prima guerra mondiale l'industria continua a svilupparsi (arriveraà ad avere 100 dipendenti) la fabbrica viene trasferita in corso Massimo d'Azeglio 21, mentre il negozio di esposizione in via Maria Vittoria 46 . Dal 1925 Vittorio Valabrega viene affiancato nella direzione dell'azienda dal figlio Ernesto (1901–1944) che impone un rinnovamento radicale gia nel 1928, creando una serie di mobili in noce massiccio dalle splendide superfici levigate, colorate all'anilina in tonalita discrete di verde, rosso e blu. Nel 1932 viene riunita sia la produzione che la vendita di mobili antichi e moderni in Corso Massimo d'Azeglio.

Le leggi razziali condizionano fortemente il destino della ditta, dapprima viene cambiato il nome in Mobilart e dopo nel 1944 Ernesto Valabrega viene deportato in campo di sterminio in Polonia da dove non farà piu ritorno.

Nel 1948 l'anziano Vittorio decide di interrompere la produzione, la direzione della ditta passe nella mani della nuora Lilla Momigliano Valabrega (1908–1968) che trasferira l'esposizione in via Arsenale 14, dove si occupera di arredamento e di antiquariato. Nel 1985 una fondazione private americana con sede a Miami acquistera diversi mobili in stile floreale, tra cui la famosa caminiera che vinse la medaglia d'oro a Parigi nel 1900, per esporli nel Museo dell'Arte Floreale Italiana di Miami Florida U.S.A..

Nel 1953 Lilla viene affiancata dal figlio Vittorio, il quale partecipera dagli anni 50' in poi a numerose esposizioni d'antiquariato.

Nel 1967 Vittorio trasferisce la ditta in via della Rocca 29, uno splendido "Hotel Particulier " perfetto per esporre mobili di alta epoca e del XVIII secolo, maioliche e porcellane bronzi lampadari e sculture.

Dal 1987 al 1997 Vittorio, affiancato dal figlio Paolo, aderisce all'iniziativa del primo centro di antiquariato in Italia, le Gallerie Principe Eugenio, che raccolgono nel lussuoso palazzo di via Cavour 17 a Torino 24 antiquari.

Molto spesso la vita ti riporta da dove eri partito, infatti dopo circa 100 anni nel 1998 la ditta Valabrega ritorna negli spazi che erano occupati dal bisnonno di Paolo.

La nuova e ultima sede e in via Maria Vittoria 46 a Torino.

Oltre alla vendita di mobili e oggetti dal XVIII al XIX secolo, la ditta Valabrega si occupa di perizie, divisioni ereditarie, acquista interi arredamenti purché antecedenti al 1940, offre consulenze di arredamento e per complementi di arredo: divani, tendaggi, etc., consulenze per il restauro di mobili, quadri e maioliche.

 

FindArt Logo